Frascati (Roma), giovedì 22 settembre 2011 – La nuova stagione sportiva è appena agli inizi, ma la Città di Frascati si è già aggiudicata un importante titolo: quello della solidarietà e della partecipazione. Aderendo ad un progetto promosso dalla Sts Multiservizi Srl, infatti, dieci associazioni sportive cittadine hanno messo a disposizione del Comune di Frascati alcune quote di iscrizione ai loro corsi di preparazione agonistica, che verranno utilizzati dai Servizi sociali a favore di giovani da loro individuati, per permetterne l’inserimento in un’attività sociale importante e formativa come lo sport.

La Sts, società di servizi quasi interamente partecipata dal Comune di Frascati e che opera anche nelle cittadine di Colonna, Ciampino e Nemi, ha realizzato un opuscolo illustrativo del progetto, nel quale ha messo a disposizione degli spazi alle associazioni sportive che vi hanno aderito per permettere loro di illustrare le attività alle quali i ragazzi e le ragazze individuati dai Servizi sociali potranno partecipare. La pubblicazione, dal titolo “Frascati, sport e solidarietà”, verrà presentata questo fine settimana in occasione della “Festa dello sport” che il Comune di Frascati ha organizzato nel parco comunale di Villa Torlonia in collaborazione con la Regione Lazio e il Coni.

«Abbiamo pensato – spiega il presidente della Sts, Damiano Morelli – che lo sport potesse essere il terreno da fecondare per far crescere i nostri giovani, i cittadini di domani, in armonia con gli altri, acquisendo dalla pratica sportiva i valori di socialità e rispetto reciproco che saranno il bagaglio umano che poi porteranno con sé per tutta la vita. Un obiettivo che si può raggiungere permettendo a tutti, senza distinzioni di condizioni personali, sociali ed economiche, di partecipare all’attività sportiva. L’esempio concreto che vogliamo dare, con questo progetto, ai cittadini di domani è che, come nello sport, anche nella vita ci possono essere confronto e competizione, ma sempre nel rispetto delle regole e del diritto alla partecipazione di ognuno. E per assicurare questo diritto, le istituzioni locali, privati e associazioni sportive si sono impegnati insieme perché nessuno, nella nostra città, sia escluso da quella scuola di vita importantissima che è la pratica sportiva sana. Con questo progetto abbiamo intrapreso un percorso virtuoso con le associazioni sportive: contiamo di poter ripetere l’esperienza con analoghe iniziative».

«È con grande piacere – dice il sindaco di Frascati, Stefano Di Tommaso – che il Comune ha aderito a questa innovativa iniziativa della Sts, che permetterà al Servizio sociale di garantire, nell’ambito dei progetti di sostegno alle famiglie, la partecipazione gratuita alle discipline sportive. Noi crediamo che la più importante vittoria sportiva sia la partecipazione di tutti, senza barriere sociali, personali o economiche».

«La pratica sportiva – aggiunge Matteo Filipponi, consigliere comunale delegato allo sport -, generalmente vista come opportunità di successo e risultati, rappresenta a nostro avviso soprattutto un elemento fondamentale per saggiare lo stato di civiltà e apertura sociale di una comunità. Diventa pertanto una priorità quella di investire energie, risorse e cuore nel promuovere tra i giovani una giusta cultura sportiva, favorire l’adozione di uno stile di vita sano, permettere relazioni positive attraverso la collaborazione ed il confronto agonistico. Ringrazio l’ufficio comunale alla scuola e allo sport e i servizi sociali per l’impegno e la passione che hanno messo nella partecipazione al progetto».

Le associazioni sportive che hanno aderito al progetto della Sts sono: Karate Frascati, Asd atletica Frascati, Asd Città di Frascati Volley Ball Club, Asd Gioc Cocciano Frascati calcio, Asd Frascati scherma, Asd Lupa Frascati calcio, Asd Frascati scacchi, Asd Gym Point, Cooperativa tuscolana arte e cultura, Asd Frascati Skating Club. La Banca di Frascati ha co-finanziato con la Sts l’opuscolo “Frascati, sport e solidarietà”, che è stato realizzato grazie alla disponibilità e alla collaborazione dell’agenzia di grafica e pubblicità Outline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *