Roma, sabato 27 luglio 2011 – Fino all’11 settembre il Museo di Roma in Trastevere ospita gli scatti più intensi realizzati da una delle maggiori icone rivoluzionarie degli anni sessanta: Che Guevara e la sua passione per la fotografia, raccontati attraverso 232 copie fotografiche moderne, realizzate da negativi in bianco e nero e a colori. La rassegna nasce dal progetto Che Guevara fotografo, che aveva già dato vita ad una esposizione parziale nel 1990 a Cuba, dilagata poi in altre città latino americane ed europee. Nel museo romano, sono presenti anche interviste inedite videoregistrate a persone che conoscevano il Che, e che hanno fatto parte del suo percorso storico artistico, oltre ad una serie di fotografie di autori noti e anonimi, in cui il Che è stato immortalato insieme alle sue macchine fotografiche. Tutto il materiale è stato concesso dal Centro de Estudios Che Guevara a La Havana diretto dal figlio Camilo.

Alla “Che Guevara fotografo” si affianca un’altra mostra, esposta al piano inferiore: “Cuba, una storia anche italiana”, curata da Marco Marini, che permette ai visitatori di percorrere un viaggio inedito, lungo cinque secoli: centinaia di anni in cui la cultura italiana e cubana si sono sfiorate, nell’architettura, nel cinema, nella musica, da Cristoforo Colombo ai giorni nostri, raccontati attraverso immagini, documenti e rari supporti audio-video, animati da conferenze e dibattiti nella sala multimediale e da una serie di eventi dal vivo nel chiostro del museo. Nella galleria intorno al chiostro sono esposti dei pannelli iconografici che raccontano le storie dei nostri progenitori, nelle sale limitrofe vengono proposti approfondimenti inediti. Per raccontare le vite di due paesi che hanno dovuto lottare, per ottenere la libertà. Due mostre che non solo danno piacere agli occhi, ma li aprono.

Le due rassegne sono promosse da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovraintendenza ai Beni Culturali, in collaborazione con l’Ambasciata di Cuba in Italia, e organizzate dall’associazione onlus AISSAI. I servizi museali sono di Zètema Progetto Cultura. “Che Guevara fotografo” , in mostra dal 17 giugno al 11 settembre, e “Cuba, una storia anche italiana”dal 17 giugno al 2 ottobre 2011, Museo di Roma in Trastevere in Piazza S.Egidio 1, tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00, chiuso il lunedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *