Roma, mercoledì 1 giugno 2011 – Organizzato dall’Ente nazionale per il turismo thailandese (Tat) insieme con l’Ambasciata di Thailandia a Roma e Thai airways, il Festival Thai dal 27 al 29 maggio 2011 ha animato le rive del laghetto dell’Eur, angolo viale Africa. Il verde quartiere del XII municipio ha regalato, per l’ultimo week end di maggio, i Giardini Pietrangeli al Paese del sorriso. Uno spazio piccolo ma concentrato, che ricrea la miniatura di questo straordinario Paese ricco di arte, cultura, paesaggi e spiagge meravigliose. Se le spiagge sono e rimangono lontane dalla metropoli, la presenza di vari stand, artistici e culinari, ha catapultato i visitatori nel Regno del Siam, il “Paese-amico” dell’Italia da 140 anni. Frutta e cibi thailandesi inebriano con i loro profumi e odori la folla di pubblico che ha assistito alle attività e alle attrazioni, quali l’intaglio della frutta, le performance di thai boxing o la tessitura della seta (dal dipanamento del bozzolo al tessuto finito) che si sono susseguite nel corso di questi tre giorni, da mattina a sera. Molteplici le realtà in vetrina nel lussureggiante e autentico mercato che rappresenta questa colorata terra, destinazione amata e sempre più scelta dal turismo italiano. Arte, storia e soprattutto la cultura, a metà tra quella cinese e quella indiana, hanno affascinato i visitatori che si sono lasciati trasportare da questo angolo di paradiso, tra i palazzi. Alla manifestazione era presente il Ministero dell’Agricoltura e delle cooperative della Thailandia oltre all’ambasciatore e agli alti funzionari thailandesi che hanno salutato e chiuso l’evento thai di successo di questo 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *