Roma, lunedì 1 luglio 2013 -, il piccolo e accogliente Teatro Trastevere ha visto esibirsi gli allievi e gli attori del corso Dimensione Teatro dell’associazione culturale Theatrica, con l’opera shakespeariana “Il mercante di Venezia”, lo scorso 18 e 19 giugno. Lo spettacolo, con la regia di Serena De Simone, Francesca Frascà e Daniel Plat, si apre con una suggestiva rappresentazione onomatopeica della tempesta che incombe sulle navi di Antonio, il mercante di Venezia, e prosegue con l’entrata in scena dei quattro protagonisti maschili, Antonio, l’amico Bassiano, Lorenzo e Graziano seguiti dalle figure femminili di Porzia (l’ereditiera di Belmonte), Nerissa (la sua serva) e Jessica (la figlia dell’usuraio ebreo Shylock, figura emblematica dell’opera). Il tutto si districa intorno alla figura pregnante di Shylock, odiato e controverso personaggio, specchio di un popolo relegato a un’immagine torbida e ributtante che nei secoli ha segnato la figura dell’ebreo per antonomasia.

I giovani registi sono entrati a pieno nella dimensione della commedia shakespeariana, inserendo simpatici siparietti comici caratterizzati da una vena naif e spontanea. Scelte registiche come le incursioni degli attori tra il pubblico, l’inserimento di canzoni del repertorio classico napoletano e il gioco di luci atto a illuminare personaggi, presenti nella stessa scena ma in luoghi diversi, hanno dato un taglio moderno, fresco e dinamico alla commedia che già di per sé conserva nei secoli una dimensione attuale. La scenografia spartana ma centrata nella sua semplicità ha riprodotto in modo fantasioso ma molto chiaro i luoghi dove si svolgevano le scene. Il cast di attori è formato da allievi del corso Dimensione Teatro e tra loro troviamo: Marco Ascione, Fabio Bianchini, Alessandro Colace, Antonella Corsaro, Manuele Ferretti, Giovanni Lalle, Angelica Palazzi e Gabriella Tumbarello.

La compagnia Theatrica è un progetto giovane che nasce nel 2006 dalla collaborazione di Ernesto De Stefano, Francesca Frascà, Pierluigi Freddi, Emanuele Pierozzi, Daniel Plat e Serena De Simone, tutti con diverse esperienze teatrali alle spalle. Alcuni provengono dal teatro di strada, altri dal classico e altri ancora dal gestuale con esperienze registiche. questo ha arricchito il loro ambito lavorativo e fornito chiavi di lettura originali e innovative agli spettacoli portati in scena. Tra gli ultimi progetti nati nel 2009 troviamo il laboratorio teatrale Dimensione Teatro sotto la direzione di Serena de Simone, Francesca Frascà e Daniel Plat, i quali tengono personalmente le lezioni di recitazione, dizione e movimento. La compagnia teatrale si muove in tutta Italia e a novembre potremo rivederli a Roma con la replica dello spettacolo “Cassandra” al Teatro Furio Camillo.

Clara Pellegrino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *