Roma, lunedì 9 maggio 2011 – Numerose sono le manifestazioni che Praga ospita. Tra le principali ricordiamo il Festival “Primavera di Praga”, rassegna di musica internazionale, la Biennale di Praga, la più autorevole manifestazione d’arte dell’Europa Centrale e il Festival ceco della Birra. Quest’ultimo, giunto alla terza edizione, si svolgerà nella suggestiva capitale ceca dal 14 al 30 maggio. Tra costumi tradizionali, divertimento e specialità gastronomiche locali, i visitatori potranno degustare oltre settanta etichette di altissima qualità, tra cui birre artigianali. Per l’evento è stata coniata anche una moneta ufficiale, la “beer total”, per velocizzare il servizio. Non mancheranno eventi culturali creati ad hoc per allietare le serate, inoltre il periodo primaverile farà ben apprezzare i luoghi d’arte della città. Nulla da invidiare, quindi, all’Oktoberfest di Monaco.

Praga (Praha) è la capitale e la città più grande della Repubblica Ceca. Centro culturale e turistico di fama mondiale è stata inserita, nel 1992, nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. La storia della città ruota intorno al suo Castello, maestosa fortezza edificata intorno all’880 che fu restaurata e ampliata soprattutto da Carlo IV nel XIV secolo. Oggi è sede del Presidente della Repubblica. La zona più antica e cuore di Praga è la Città Vecchia (Staré Mesto). Essa è dominata dalla Piazza dell’Orologio, dove si trovano la chiesa gotica di Santa Maria di Tyn e il Municipio, sulla cui torre svetta l’Orologio Astronomico: allo scoccare di ogni ora una processione di Apostoli esce dai suoi quadranti.

Poco distante troviamo il Quartiere Ebraico di Josefov, uno dei ghetti più grandi d’Europa. Ma da attraversare è di certo il Ponte Carlo, collegamento di pietra in stile gotico tra la Città Vecchia e il Piccolo Quartiere (Malà Strana). Esso è molto amato da artisti, venditori e musicisti che vi collocano tutto l’anno le loro bancarelle. Attraversato il ponte si può visitare il borgo del Castello e si giunge nella piazza dove si erge la Cattedrale di San Vito, simbolo spirituale di tutta la Boemia e custode di numerose opere d’arte. Il Piccolo Quartiere è ricco di case settecentesche e palazzi in stile barocco. Sempre qui troviamo il parco di Petrin, il più bello di Praga. Piazza Venceslao è, invece, il centro vitale della Città Nuova (Nove Mesto), dove si trovano la Galleria Nazionale e numerosi negozi, hotel, teatri, in quanto la zona è stata progettata come principale centro commerciale di Praga. Il praghese più conosciuto è lo scrittore Franz Kafka, del quale si può visitare la casa, ma molti altri nomi illustri sono passati per questa città tra cui W. Amadeus Mozart, Albert Einstein, Milan Kundera, Giovanni Keplero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *