Genzano di Roma (Roma), giovedì 19 luglio 2012 – “Artisti del Lazio uniti per l’Emilia” è il titolo del concerto organizzato per domani sera alle 21 allo stadio comunale di Genzano di Roma, con il patrocinio della Regione Lazio e del Comune, per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni emiliane terremotate (nella foto, una delle immagini-simbolo del sisma). Molti gli artisti che hanno dato la loro disponibilità per l’inizitiva benefica: Mario Venuti, Toni Malco, Nathalie, Finley, Mariella Nava, Marco Garofalo, Manuel Cardella, Marco Guazzone & Stag, Massimo Di Cataldo, Ghost, Piero Mazzocchetti, Agostino Penna, Avim-B, Giulia Anania, Gianfranco Phino , Vincenzo Capua, Misturafina.

Lo spettacolo, promosso dall’associazione di volontariato “Rock no war”, è prodotto e realizzato dalla Iso Media srl. La serata sarà presentata da Julian Borghesan, conduttore del programma “Start” di Rai Radio1, con la partecipazione di Sabrina Blasi. L’intero incasso sara’ devoluto alla Onlus “Rock no war” e l’assegno sarà consegnato al presidente dell’associazione, Giorgio Amadessi, per uno dei progetti che la Onlus sta mettendo in piedi in favore delle persone terremotate. «Ringrazio Julian Borghesan e la Iso Media – dice Amadessi – per tutto quello che stanno facendo. Il ricavato di questa serata è molto prezioso: sono soldi che verranno impiegati per le impellenti necessità sul territorio. Stiamo verificando, inoltre, il progetto di costruzione di una scuola materna a Medolla, paese a tre chilometri da Mirandola».

I biglietti per “Artisti del Lazio uniti per l’Emilia” sono acquistabili, al costo di 10 euro l’uno oltre due euro per il diritto di prevendita, negli uffici della Iso Media srl a Genzano di Roma, in via Achille Grandi 32. Per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare al numero 069390377.

Di Massimo Marciano

Fondatore e direttore di La Città Metropolitana. Giornalista professionista, youtuber, presidente e docente dell'Università Popolare dei Castelli Romani (Ente accreditato per la formazione professionale continua dei giornalisti), eletto più volte negli anni per rappresentare i colleghi in sindacato, Ordine e Istituto di previdenza dei giornalisti. Romano di nascita (nel 1963), ciociaro di origine, residente da sempre nei Castelli Romani, appassionato viaggiatore per città, borghi, colline, laghi, monti e mari d'Italia, attento osservatore del mondo (e, quando tempo e soldi lo permettono, anche turista). La passione per la scrittura è nata con i temi in classe al liceo e non riesce a distrarmi da questo mondo neanche una donna, tranne mia figlia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *