Il francobollo emesso dalle Poste

In occasione dei 125 anni dalla sua fondazione, la maison dei gioielli più famosa al mondo, celebrerà questo evento attraverso diverse iniziative. In occasione di tale ricorrenza, le Poste Italiane celebreranno quest’evento con l’emissione, il 24 aprile, di un francobollo da 60 centesimi, appartenente alla serie annuale sul “Made in Italy”

 

 

Il francobollo emesso dalle Postedi Gabriella Pastore

redazione@lacittametropolitana.it

 

Roma,  martedì 21 aprile 2009 – Sono trascorsi 125 anni dal giorno in cui Sotirios Voulgaris, noto argentiere greco, fondò a Roma la lussuosa maison di gioielli Bulgari. Lo stile di questo brand si è evoluto nel tempo, ma ha conservato dal 1884 la sua immagine inconfondibile focalizzata sull’eleganza e la femminilità.

In occasione di tale ricorrenza, le Poste Italiane celebreranno quest’evento con l’emissione, il 24 aprile, di un francobollo da 60 centesimi, appartenente alla serie annuale sul “Made in Italy”. La vignetta del francobollo riprodurrà una collana in oro giallo e platino, con ametiste, turchesi, smeraldi e diamanti, realizzata nel 1965 e appartenente alla collezione Vintage Bulgari.

Il marchio Bulgari è unico nel suo genere e conta più di 360 negozi nel mondo, ma in Italia il punto vendita più famoso è quello in via Condotti a Roma, inaugurato nel 1905. Da sempre l’immagine di Bulgari è associata alla lavorazione specializzata in pietre preziose, gioielli e orologi e lo stile si allontana nel tempo dalla scuola francese per prendere ispirazione dall’antica Grecia e dalla Roma imperiale, dal Rinascimento e dalla scuola orafa romana del XIX sec.

In occasione dell’anniversario Bulgari ha deciso di sostenere la campagna per il sociale “Riscriviamo il futuro” di Save the Children. Sarà in vendita nel corso del 2009 un anello in argento creato appositamente per la campagna, il costo è di 290 euro, di cui 50 euro verranno devoluti a questa Onlus. Tra i sostenitori di questa iniziativa che servirà a riscrivere il futuro di 8 milioni di bambini, si ricordano: Fiorello, Ben Stiller, Jason Lewis, Isabella Rossellini, Giuseppe Tornatore e molti altri.

Ma Bulgari nel corso del tempo è sinonimo di garanzia anche nel mondo del profumo, della cosmesi, degli accessori e della moda. La maison, infatti, per i suoi 125 anni di carriera, ha deciso di lanciare per la collezione primavera/estate 2009 una serie di bag create da una combinazione di tele stampate su Chevron e blu opale in pelle di vitello, con bozzetti colorati, cestini di fiori e stelle marine.

Tra le altre iniziative, inoltre, sarà aperta al pubblico a partire dal 22 maggio, a Palazzo delle Esposizioni a Roma, una retrospettiva dal titolo “Tra eternità e storia”, che vedrà esposti circa 400 pezzi fra gioielli, orologi e oggetti preziosi, molti dei quali mai apparsi in pubblico perché appartenenti a collezionisti privati.

Di Massimo Marciano

Fondatore e direttore di La Città Metropolitana. Giornalista professionista, youtuber, presidente e docente dell'Università Popolare dei Castelli Romani (Ente accreditato per la formazione professionale continua dei giornalisti), eletto più volte negli anni per rappresentare i colleghi in sindacato, Ordine e Istituto di previdenza dei giornalisti. Romano di nascita (nel 1963), ciociaro di origine, residente da sempre nei Castelli Romani, appassionato viaggiatore per città, borghi, colline, laghi, monti e mari d'Italia, attento osservatore del mondo (e, quando tempo e soldi lo permettono, anche turista). La passione per la scrittura è nata con i temi in classe al liceo e non riesce a distrarmi da questo mondo neanche una donna, tranne mia figlia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *