Frascati, lunedì 26 marzo 2012 – L’Associazione Culturale CINEPORTO, in collaborazione con il Comune di Frascati, è orgogliosa di presentare NUOVI AUTORI IN TOUR – incontri con film e registi del Nuovo Cinema Italiano. La manifestazione, per la prima volta ospitata nella splendida cornice dell’Auditorium Scuderie Aldobrandini, nel complesso seicentesco magistralmente restaurato da Massimiliano Fuksas, prevede la proiezione di quattro opere della più recente produzione cinematografica italiana, cui faranno seguito incontri tra gli Autori e gli studenti delle scuole superiori di Frascati (ma l’iniziativa è aperta a tutti, con ingresso gratuito). «Con questa nuova e importante iniziativa, dedicata al giovane cinema d’autore – dichiara il Sindaco Stefano Di Tommaso -, Frascati, che è stata ed è tuttora set di molte e interessanti produzioni nazionali e internazionali, rimarca ancora una volta la sua forte attenzione all’arte cinematografica, testimoniata nel corso degli anni, oltre che da numerose rassegne filmiche, dalle mostre dedicate ad Anna Magnani, la prima in Italia, Bernardo Bertolucci, Tazio Secchiaroli e alle grandi creazioni degli scenografi e costumisti italiani. Questo nuovo progetto inoltre, ideato da Stefano Del Grande e Alberto Maria Castagna, che ringrazio sentitamente, è finalizzato ad avvicinare alle giovani generazioni di studenti le giovani leve di registi e di autori, attivando nel contempo una riflessione sulla società contemporanea».

«Promossa dall’Associazione culturale Cineporto, che da anni presenta la migliore filmografia italiana, attraverso festival e iniziative di coinvolgimento popolare, la manifestazione, pensata appositamente per la nostra Città, prevede 4 interessanti matinée dedicate ai nuovi autori italiani, con particolare attenzione a pellicole realizzate con idee, intelligenza e professionalità – dichiara l’Assessore alle Politiche Educative Armanda Tavani».

«L’Amministrazione Comunale di Frascati è lieta di presentare una nuova grande iniziativa dedicata ai giovani studenti del territorio e che strizza l’occhio anche a quanti sono appassionati di cinema italiano contemporaneo – dichiara l’Assessore alle Politiche Culturali Gianpaolo Senzacqua».

Fin dalla sua prima edizione, ormai 24 anni fa, CINEPORTO, manifestazione storica dell’Estate Romana, ha sempre dato ampio risalto alla produzione italiana, sostenendola attraverso la proiezione dei film, promuovendo iniziative atte a tramandare la memoria del cinema italiano presso le nuove generazioni e soprattutto stimolando riflessioni sul presente e sul futuro della produzione di casa nostra. Da qui la volontà di selezionare film italiani di qualità, ben recensiti dalla critica e presentati con successo nei Festival Internazionali, ma penalizzati, al momento della loro uscita nelle sale, dal sovraffollamento dei titoli distribuiti e da una ridotta capacità promozionale. Negli ultimi anni, quindi, CINEPORTO ha scelto di concentrare la propria attenzione soprattutto sulle opere prime e seconde, mettendo a fuoco l’attività della nuova generazione di registi, con sessioni di proiezioni ed incontri nell’ambito dei quali gli stessi Autori (talvolta affiancati dagli interpreti e dai tecnici che hanno concorso alla realizzazione dei film) sono chiamati a rispondere alle domande del pubblico ed a raccontare la loro esperienza con l’industria cinematografica, i passaggi intercorsi dall’idea del film fino alla sua piena realizzazione, le loro aspettative.

I film selezionati, raccolti in rassegne, vengono presentati, alla presenza degli Autori stessi, in un “tour” che coinvolge sedi diverse e diversi periodi dell’anno. La scelta dei film che saranno presentati a Frascati dal 26 al 29 Marzo, è stata fatta tenendo conto della varietà dei temi affrontati, dei generi e dei contesti produttivi. Aprirà la rassegna, lunedì 26 marzo, “Diciottanni – Il mondo ai miei piedi“, apprezzato debutto dietro la macchina da presa dell’attrice Elisabetta Rocchetti, che affronta il tema dell’adolescenza in una chiave inedita per il cinema italiano (all’incontro prenderà parte anche il giovane protagonista Marco Rulli). Segue, martedì 27, “La kriptonite nella borsa“, l’opera prima dello scrittore e sceneggiatore Ivan Cotroneo, tratto da un suo romanzo e con un cast d’eccezione che comprende Luca Zingaretti, Cristiana Capotondi, Libero De Rienzo e Valeria Golino e del quale si parlerà a Frascati con una delle sceneggiatrici del film, Monica Rametta. Mercoledì 28 marzo sarà quindi il turno di un documentario, “Il pezzo mancante“, con il quale Giovanni Piperno (protagonista dell’incontro) ha ricostruito la saga della famiglia Agnelli dalla fondazione della Fiat ad oggi mentre giovedì 29, in chiusura, il regista Massimo Natale presenterà il suo “L’estate di Martino“, primo film da regista dopo una lunga e importante carriera di ufficio stampa e autore di spettacoli teatrali. Gli incontri sono moderati da Alberto M. Castagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *