Roma, sabato 17 settembre 2011 – Tutto è pronto al Teatro Trastevere di Roma. È stata inaugurata infatti la nuova stagione teatrale, che puntuale promette un ricco cartellone che spazia tra i generi e gli autori. Il 19 settembre prenderà il via la rassegna “Lunedì musicali”, sei appuntamenti dove la musica sarà la prima attrice e la vera protagonista, con nuove atmosfere musicali tra sperimentazione e classicità, vuole presentare e farsi apprezzare dal vasto pubblico. La direzione artistica, composta da Umberto De Gregori, Tommaso Marrone, Francesco Di Pinto e Marco Zordan, ha voluto dar peso ad ogni figura d’uomo e ad ogni sua controfigura. Tutto altalenando tra vizi e virtù. Sul palco i Cononus/Quart, un quartetto di archi che vantano una solida carriera di musica da camera e sinfonica. Garanzia di alto spettacolo musicale sarà poi data dal Trio Mauro Giuliani: la sperimentazione qui diventa azzardo. Movimenti abilissimi di flauto, clarinetto e chitarra sostenuti da una grande esperienza di musica del ‘700-800 improvvisando contemporaneità. Un repertorio originalissimo fatto anche di performance legate alla pittura, alla danza e alla poesia. Si continua poi, il 24 ottobre, con Brass In Lov. Brani ispirati e giocati sull’opera di Barthes: Frammenti di un discorso amoroso, con poesie di Keats e Prevert. Il Quintetto Ottonidautore musica il rapporto amoroso. Dall’innamoramento all’esaurimento. Dalla scintilla al fumo, alternando musica e prosa. Il 7 novembre sarà la volta di Matteo Del Monte e Giovanni Cernicchiaro che riporteranno brani di Giuliani, Ibert e di altri classici maestri. L’Associazione Massimo Freccia, eccellenza nella sfera culturale italiana, presenterà il 21 novembre lo spettacolo Freccia Quintet, dove archi e chitarre vibreranno forti emozioni. Il 5 dicembre Bruno Filippini si esibirà in “La mia vita per la musica”. Il percorso di una vita votata all’ arte. Musica, teatro e vita vissuta si fondono e si raccontano. Francesca Stajano e il piccolo Giorgio Federico Zela accompagneranno il protagonista con le loro esibizioni. Il 19 e il 26 dicembre, si esibirà la Corale polifonica Benedetto Marcello. Il concerto di Natale allieterà l’atmosfera con canti della tradizione natalizia. Sarà poi la volta del concerto n°2 : Rock melodico. Un rock che significa ricerca e nello specifico ricerca di un uomo che lotta con il suo passato e il suo presente. Gli Amici Imborghesiti, per l’ultimo appuntamento, il 9 gennaio 2012, sfideranno la possibilità di nuove scelte di vita e musiche. Ragazzi universitari porteranno sul palco brani inediti e tanta voglia di fare musica rock senza deliri.

Ad aprire la ricca stagione teatrale della sala trasteverina sarà la Compagnia I panni sporchi. Dal 21 al 25 settembre, presenterà Il Letto ovale, commedia di R. Cooney e J. Chapman. Diretta da Barbara Lalli e Alessandro Corazzi, una commedia degli equivoci promette di strappare risate e divertimento al pubblico. Uno spettacolo che significherà lanciarsi in nuove forme di teatro: verranno sperimentati dei veri e propri corti teatrali, con musica e canzoni inedite. L’intreccio è quello classico: sapere e non dire. Imprevisti continui faranno muovere la scena. Dal 27 settembre al 2 ottobre sarà il momento dell’etnomusica. In scena Luca Rossi, scrittore e poeta, autore di teatro e percussionista. Vincitore del premio Sergio Manetti e della prima edizione del Festival di Musica etnica “ terre in moto”, sarà Il Raccontaio dei suoi personaggi. Insoliti. Invertiti. Oggetti e animali prendono forma e vita attraverso ritmi di rime e poesia in un cabaret di fantasia. Porterà a guardare più da vicino realtà che spesso ci sfuggono. Il tutto con le sue mani battenti su parole e tamburi. Dal 4 al 9 ottobre Un capitale di risate di Marco Zordan, regalerà una comicità particolare. Riproporrà con umorismo sarcastico, le avventure dei quattro geni della risata filtrandone il linguaggio. Dal 18 al 23 ottobre Andrea Teodori  dirigerà l’ opera di Marber: Closer. Dal teatro per cui nasce, viene poi portato sul grande schermo. Ora di nuovo a teatro. L’istinto domina le azioni dei personaggi , che disegnano a tratti nitidi la vita di coppia. Una commedia ricca che smaschererà sentimenti e possessi.Ylenia Petrelli presenta Trilogia delle eroine greche. In scena dal 28 al 30 ottobre. Sarà sorprendente scoprire  la storia di tre eroine greche sullo sfondo di storie di eroine moderne. La regista presenterà,inoltre, dal 20 al 22 dicembre Riflessioni sull’ arte. Letteratura, arte e letture proporranno l’ analisi del rapporto di artisti con le loro creazioni, l’ atteggiamento davanti a modelli e strumenti: Dorian Gray,una rappresentazione come omaggio allo scrittore e alla sua vita di uomo e di artista; Ritratto ovale, tratto dalla raccolta Racconti di E.A.Poe; Alberto Giacometti: un ritratto romantico, testo inedito di Y. Petrelli.

Dal 3 al 13 novembre Giancarlo Gori presenta La Cortigiana di Pietro Aretino. Prima commedia rinascimentale ambientata a Roma. Andrea Zanicchi presenterà dal 17 al 20 novembre Amore non essere geloso. Cosa rappresentala gelosia e da dove nasce. Un discorso che vale solo per chi è geloso. Per tutti gli altri c’è da ridere e da riflettere. Dal 24 al 27 novembre sarà in scena Les liaisons dangereuses di Choderlos De Laclos con la Compagnia  d’Arte scenica e regia di Diana Davak. Seduzione psicologica con ruoli en travesti. Le lettere di Choderlos vengono trasformate in fruibili testi. Dal 29 novembre al 4 dicembre Sei personaggi in cerca di…casting si muoveranno sul palco. Un meta teatro che racconta la precarietà degli attori. Emanuela Marrone presenterà dal 27 al 30 dicembre Precaria2: la vendetta. Già il titolo ci porta ad una realtà tanto spesso vista in tv. Sul palco vedremo come questa realtà porti allo sfinimento all’ alienazione di se stessi. La collina dal 20 al 22 gennaio 2012 presentata da La compagnia Il carro dei comici di Molfetta porterà la canzone di De Andrè alle massime interpretazioni grazie a musica, poesia e ai movimenti ovattati di un bravissimo mimo. Quella presentata lo scorso 14 settembre è solo la prima parte della stagione teatrale. Un cartellone che si presenta di ricco di appuntamenti. Musica, prosa e commedia daranno vita alla terza stagione di questo suggestivo teatro che ha tutte le carte in regola per diventare il nuovo punto di riferimento per il quartiere Trastevere e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.