Roma, mercoledì 25 maggio 2011 – Aggredisce e rapina una prostituta che si era rifiutata di appartarsi con lui perché ubriaco. E’ successo la scorsa notte nella zona dell’Eur a Roma. Raccogliendo la testimonianza della donna aggredita, la polizia poi ha rintracciato e arrestato l’uomo ritenuto l’autore della violenza. La vittima, una 24enne romena, questa notte, dopo essere stata colpita alla nuca e al petto, è caduta a terra, riuscendosi ad alzarsi con l’aiuto di un’amica. Ha poi fermato una pattuglia di agenti del Reparto volanti impegnati nei servizi antiprostituzione lungo viale Marconi insieme ai colleghi del commissariato Colombo, segnalando loro l’accaduto.

La ragazza ha fornito ai poliziotti una descrizione dettagliata del suo aggressore, un connazionale di bassa statura, indossante una felpa colorata con cappuccio, che è poi scappato rifugiandosi all’interno di un chiosco di frutta. Gli agenti hanno ascoltato il titolare del chiosco, il quale ha dichiarato che effettivamente un uomo corrispondente alla descrizione poco prima era entrato per acquistare alcune bottiglie di birra, ma che poi era scappato frettolosamente.

Immediata la battuta dei poliziotti, finalizzata a rintracciare l’aggressore nella zona circostante, caratterizzata da una incolta campagna. L’uomo, G. L. V., 40enne romeno, è stato individuato dagli agenti mentre correva nel tentativo di sottrarsi alla cattura. Bloccato e riconosciuto dalla vittima, nelle tasche aveva ancora parte della refurtiva. E’ stato accompagnato presso gli uffici del commissariato Colombo ed arrestato per rapina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *