Roma, venerdì 27 gennaio 2012 – Grande ed unico appuntamento quello al Teatro Mancinelli di Orvieto il 4 febbraio. In scena “Contemporary Tango”, spettacolo di danza eseguito dalla celebre compagnia romana “Balletto di Roma”. L’opera vuole raccontare, attraverso il linguaggio contemporaneo, un ballo, il tango sociale, che sempre più sembra diffondersi nel nostro pianeta. La compagnia, nata nel 1960 grazie al sodalizio artistico di due icone della danza italiana, Franca Bartolomei (prima ballerina e coreografa dei principali enti lirici italiani e di realtà straniere) e l’étoile Walter Zappolini, ha aperto la sua nuova stagione danzante lo scorso 4 gennaio. Ha  debuttato all’Auditorium della Conciliazione di Roma con uno spettacolo di fama mondiale, “Lo Schiaccianoci”, pregiandosi della collaborazione del talentuoso primo ballerino e coreografo Andrè De La Roche. Quella al Mancinelli è la seconda tappa segnata nella regione umbra (la prima si tiene nella città di Terni con lo spettacolo “The Arena Love”) e quarta nel calendario della tournée della compagnia, che la vedrà impegnata per tutto l’anno in diverse regioni e città italiane con  alcuni spettacoli ispirati da opere di culto come “Otello”, “Cenerentola”, “La morte e la fanciulla”, il “Don Chisciotte” (sempre diretto da Milena Zullo).

Nella versione alternativa (ri)proposta dall’autrice (la prima nazionale dello spettacolo fu eseguita nel gennaio 2010 al Teatro Lauro Rossi di Macerata), il tango non è più un ballo con i suoi passi tipici ma diviene sociale, modo di sentire che percorre con la musica tutti i continenti della terra. E’ proprio per questo motivo che i danzatori del “Balletto” (circa venti e di diverse nazionalità) non si limiteranno a formare coppie danzanti, così com’è nella consueta tradizione del tango, ma si delineano in singole figure che divengono coppie, terzetti e gruppi, dove non è importante essere un uomo e una donna per danzare insieme. E’ il segnale ulteriore del fenomeno della globalizzazione che nel ballo unisce, condivide, introducendoci alla percezione di quanto un uomo, seme della sua terra, sente e vibra in sintonia con altri semi di terre diverse e lontane, prosegue la Zullo. “Contemporary Tango” è un’imperdibile occasione per gli amanti del genere e di tutti coloro che volessero curiosare nel mondo magico del ballo. Un evento particolare e suggestivo per apprezzare una delle più innovative compagnie italiane di danza contemporanea.

di Libera Cosmai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *