Frascati, venerdì 27 gennaio 2012 – È stato presentato lo scorso 26 gennaio, in una gremita Sala degli Specchi del Comune di Frascati, il Report Triennale della Polizia Locale (2009-2011). Il Report elenca tutte le attività effettuate dalla Polizia Locale nel triennio che si è appena concluso e i servizi attivati. Tra questi di fondamentale importanza c’è il Servizio tutela del Territorio e del Consumatore, che si occupa di vigilare sull’edilizia urbanistica e ambientale, sul commercio, i tributi. Tale servizio collabora anche con il Consorzio Gaia e con l’Ispettore Ambientale, figura istituita dal comune di Frascati nel 2011, per controllare la corretta gestione del servizio di smaltimento dei rifiuti. Il servizio di Polizia stradale e infortunistica, che si occupa dell’accertamento delle violazioni alla circolazione stradale e della rilevazione dei sinistri. Il Servizio Affari Generali, che si occupa della gestione finanziarie e funzionale del Corpo della Polizia Locale, che oggi è formato da un Comandante, 4 ufficiali, 8 sottufficiali, 11 agenti di ruolo e 2 impiegati amministrativi. L’Ufficio Staff del Comandante, si occupa invece dei rapporti tra il Comando, le Istituzioni, gli enti e le associazioni di volontariati cittadine, gestisce l’ufficio Protezione civile e l’Ufficio Tutela degli animali, oltre ad occuparsi di una serie di attività e di progetti speciali finalizzati all’educazione e alla prevenzione, come il progetto “Giovani Sicuri”, l’attivazione dello “Sportello Sicurezza”, il 2° nel Lazio, il progetto di “Sicurezza integrata”.

Erano presenti all’incontro il Sindaco di Frascati Stefano Di Tommaso, l’Assessore alle Politiche perla Sicurezzadella Regione Lazio Giuseppe Cangemi, il Comandante della Polizia Locale di Roma Capitale Angelo Giuliani, il Consigliere delegato alla Sicurezza Franco D’Uffizi, la Comandante della Polizia Locale Barbara Luciani. C’erano inoltre esponenti dell’Arma dei Carabinieri, della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza. Oltre al Comandante della Polizia Provinciale, ai rappresentanti delle Polizie locali di comuni limitrofi, alle associazioni di volontariato, le cooperative sociali, le scuole e gli insegnanti, che collaborano conla Polizia Locale per una serie di progetti, e una rappresentanza di Consiglieri Comunali e tanti cittadini.

«Frascati per le sue bellezze storico artistiche e per le molteplici funzioni che assolve, sul territorio infatti insistono scuole di ogni ordine e grado con circa 10 mila studenti di cui solo la metà residenti, la più vasta area europea di laboratori di ricerca con circa 3 mila ricercatori, numerose attività imprenditoriali e commerciali, il Tribunale, l’ospedale San Sebastiano, l’Agenzia delle Entrate, aggiunge ogni giorno ai suoi 21 mila abitanti almeno altrettanti con un impegno aggiuntivo notevole per le attività della Polizia Locale – dichiara il Sindaco Stefano Di Tommaso -. Nel Report che è stato presentato oggi i cittadini potranno con chiarezza e facilità trovare dati e attività svolte dalla nostra Polizia Locale. È un documento di eccezionale valore, che fotografa e documenta con completezza l’attività svolta nel triennio che si è appena concluso dalla Polizia Locale di Frascati e allo stesso tempo fornisce una serie di informazioni dettagliate, sui cui impostare l’azione futura della Polizia Locale e di una parte dell’attività Amministrativa negli anni a venire, al fine di migliorare ancora di più la qualità della vita dei nostri concittadini, soprattutto sul versante della sicurezza personale e della comunità. Ringrazio l’Assessore Giuseppe Cangemi della Regione Lazio per la partecipazione, l’attenzione e la disponibilità dimostrate».

«L’amministrazione comunale di Frascati – ha commentato l’assessore regionale Giuseppe Cangemi – si dimostra sensibile al tema della sicurezza della cittadinanza. Lo dimostra il report delle attività svolte dalla polizia locale negli ultimi tre anni e anche la capacità della giunta di presentare alla Regione progetti ben calibrati e sostenibili tesi al miglioramento dei servizi del Comune.La Regioneha finanziato il progetto “Giovani sicuri” per la promozione del benessere e della legalità della comunità locale; l’acquisto di attrezzature per migliorare il servizio di polizia locale; ha finanziato il potenziamento delle centrali radio operative della polizia e lo sportello sicurezza per dare risposte concrete alle diverse esigenze dei cittadini. Ha finanziato e finanzia, ancora, la continuità della formazione professionale degli operatori della polizia locale. Al vaglio la possibilità di dotare villa Torlonia di un sistema integrato di videosorveglianza quale deterrente contro gli atti di vandalismo».

La nostra priorità è privilegiare la prevenzione, l’attenzione verso le categorie più deboli, il rispetto delle regole e della convivenza civile, il dialogo e il confronto – dichiara il Consigliere delegato alla Sicurezza Franco D’Uffizi -. Riteniamo inoltre di vitale e preziosa importanza la collaborazione con le forze dell’Ordine, che insieme alla Polizia Locale creano quella positiva sinergia che consente a Frascati di essere una città vivibile, tranquilla e accogliente».

«I dati non sono esaustivi dell’attività complessivamente svolta – aggiungela Comandante BarbaraLuciani -, perché ad essi bisogna aggiungere la collaborazione sempre più stringente e efficace con i Carabinieri,la Guardiadi Finanza ela Poliziadi Stato, oltre che con gli altri Enti (in particolare con il personale ispettivo dell’ASL e con le scuole), ma anche l’attività di informazione quotidiana e di aiuto rivolta ai cittadini, che viene svolta in modo costante e soprattutto discreto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *