A Città della Pieve il primo festival afrodisiaco, una originale manifestazione che esalta i sensi ricca di appuntamenti e di iniziative enogastronomiche e culturali

di Maria Cristina Mancini
redazione@lacittametropolitana.it

Città della Pieve, martedì 1 settembre 2009 – Ostriche, tartufo e zafferano…cosa hanno in comune? Niente, tranne il fatto di essere cibi afrodisiaci. Sapere quali sono e come vanno cucinati potrebbe essere un modo per scoprirne le virtù e conoscere Città della Pieve, dove dal 3 al 6 settembre si svolge “Aphrodisiac”, il primo festival dedicato al tema. Nato dall’Associazione “La fabbrica delle idee” e promosso dall’Amministrazione comunale, il festival è un viaggio attraverso il piacere dei sensi tra scoperte, miti e leggende. Il calendario è piuttosto ricco e prevede, oltre a momenti ludici e ricreativi, degustazioni e cene a tema, ma anche attività culturali, laboratori e spettacoli. Le sedi dell’evento sono dislocate nel centro storico. Il Teatro Comunale degli Avvalorati ospita “Turan Dance”, spettacolo di danza dedicato alla dea Afrodite e nel Chiostro di Palazzo Orca va in scena “La fiera di Gräfenberg”. Per chi vuole prendere lezioni di danza del ventre, la danzatrice Asma è a disposizione. Tutte le verranno proiettati film dedicati al cibo e alle 18.00 nelle location più suggestive della città si terranno i raffinati “Caffè letterari”, conversazioni sul tema dell’afrodisiaco e dell’eros. I laboratori afrodisiaci aperti al pubblico faranno conoscere i segreti dello zafferano “Il Croco di Pietro Perugino”, dell’aceto balsamico di Modena, del Tartufo e delle erbe. Al Giardino de “La Rocca” venerdì 4 settembre una cena a tema denominata “Paura e voluttà” svelerà gli enigmi di Lucrezia Borgia. Sabato 5 Piazza Matteotti è sede della gara di chef a cura dei giornalisti Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini e domenica 6 tredici comunità del cibo presenti nel territorio si riuniranno per preparare una cena multietnica. Di esotico ci saranno anche i sapori del Brasile, il concerto blues di Miss Tia Love Luxury e tante esposizioni. Tutta la città sarà coinvolta nella Mostra Mercato dei prodotti afrodisiaci e i visitatori potranno scambiarsi effusioni e tenerezze nel famoso Vicolo Baciadonne che con i suoi 80 centimetri di larghezza è tra le vie più strette d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *