Frascati, lunedì 11 giugno 2012 – Si è svolta lo scorso venerdì 8 giugno nelle Scuderie Aldobrandini la conferenza stampa per presentare l’estensione della raccolta differenziata con il metodo del porta a porta su tutto il territorio del Comune di Frascati. Erano presenti il Presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, il Sindaco di Frascati Stefano Di Tommaso, l’Assessore comunale all’Ambiente Roberto Mastrosanti, l’Assessore provinciale alle Politiche del Territorio e alla Tutela Ambientale Michele Civita, il Consigliere provinciale Francesco Paolo Posa, il Direttore Generale del Gaia Franco Grasso. L’estensione della raccolta differenziata è stata resa possibile grazie al contributo provinciale di 663.624 euro e alla fattiva collaborazione del Consorzio Gaia e dell’Ufficio Ambiente del Comune di Frascati.

Dal 1 febbraio 2012 e’ stata avviata la raccolta differenziata porta a porta in tutte le scuole comunali (materne, elementari e medie) del territorio. Con l’estensione della raccolta differenziata del porta a porta saranno servite in totale nel centro urbano circa 2800 utenze (di cui 1800 già attivate negli anni passati) e in periferia oltre 6000 utenze. La spesa sostenuta dal Comune dei Frascati per i rifiuti indifferenziati nel 2009 è stato di circa € 1.630.000; nel 2010 di circa € 1.800.000; nel 2011 di circa € 1.800.000. La percentuale di differenziata a Frascati nel 2011 è arrivata al 9%. La normativa impone il raggiungimento del 65% di rifiuto differenziato entro il 31 dicembre 2012.

I nuovi automezzi del Gaia, che saranno utilizzati per la raccolta differenziata, sono stati esposti in piazza Marconi e presentati alla Città. Nel corso della conferenza stampa le scuole elementari “Tudisco” e “Lupacchino” di Frascati  hanno presentato in versione ridotta uno spettacolo, dedicato all’integrazione, al rispetto e alla salvaguardia dell’ambiente naturale. Il progetto infatti prevede la sensibilizzazione dei ragazzi al rispetto ed alla tutela dell’ambiente , familiarizzazione con i sistemi più efficaci per la gestione dei rifiuti, riduzione, riuso e il riciclo.

Il contributo erogato al Comune di Frascati fa parte della strategia, messa in campo dalla Provincia di Roma, per promuovere una innovativa gestione del ciclo dei rifiuti, più moderna e sostenibile per il territorio, che punta sulla prevenzione, riduzione, riciclo e riuso dei rifiuti. Dal Giugno del 2008 ad oggi, infatti, la Provincia di Roma ha puntato su quella che è stata definita una vera e propria “rivoluzione ecologica” per i comuni del territorio e che, nelle realtà dove oggi è a regime il servizio di porta a porta, ha permesso di raggiungere percentuali di raccolta differenziata superiori al 60%. Sono 69 i Comuni finanziati dalla Provincia di Roma per il nuovo servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta, per una popolazione complessivamente coinvolta di circa 925.000 abitanti tra progetti finanziati e avviati, dei quali 450.000 già serviti dal nuovo servizio. Le risorse stanziate dalla Provincia di Roma ammontano a circa 27 milioni di euro cui si aggiungono oltre sei milioni di euro stanziati per realizzare 44 isole ecologiche e 3 milioni e mezzo di euro per i 4 impianti di compostaggio.

Questi i dati dell’estensione della raccolta differenziata. Sono stati istituiti 19 punti di consegna dei kit individuali nella città. Da dicembre 2011 a febbraio 2012. Nel mese di marzo 2012 sono stati istituiti appuntamenti per ritiro dei kit, chiamando lo sportello dedicato presso il Frascati Point. In tutto sono stati consegnati circa 3500 kit individuali completi e circa 3000 mini-kit per la frazione umida (il dato però è in costante aumento). Sono stati consegnati a domicilio i contenitori condominiali carrellati da 240 lt. per circa 125 condomini e comprensori di medie dimensioni. Sono stati consegnati a domicilio contenitori condominiali carrellati da 1100/770 lt. per circa 60 grandi condomini e comprensori di grandi dimensioni. Sono stati consegnati a domicilio kit e contenitori carrellati di volumetria media (240 lt) e grande (1100/770lt) per circa 550 utenze non domestiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *