Lariano (Roma), giovedì 12 maggio 2011 – Due licenze di noleggio con conducente e due automezzi sequestrati, la titolare di una società, con sede a Roma, di noleggio denunciata. E’ il bilancio di un’operazione dei carabinieri della stazione di Lariano, conclusasi al termine di un’attività di indagine coordinata dalla procura della Repubblica di Velletri. L’accusa è di falso, in quanto l’attività veniva esercitata a Roma nonostante la licenza fosse relativa alla sola provincia.

I carabinieri hanno dato esecuzione al decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip del Tribunale di Velletri nell’ambito di un procedimento penale, avviato sulla base degli accertamenti effettuati, nel mese di giugno dello scorso anno, dai carabinieri del Gruppo di Frascati nei confronti di numerosi titolari di licenze di noleggio con conducente rilasciate nei comuni della provincia di Roma ma che di fatto esercitano esclusivamente su Roma, in barba alle regole. La titolare della società di Ncc è indagata per aver depositato al Comune di Lariano una domanda per l’aggiornamento di due licenze, indicando falsamente la disponibilità di un’autorimessa nel comune di Lariano, inducendo in errore l’impiegato comunale addetto alla pratica. In effetti dove dovrebbe esistere l’autorimessa di fatto c’è un’abitazione privata. Le licenze e i mezzi (una Mercedes e un pulmino Fiat Scudo) sono stati sequestrati dai carabinieri a Roma, dove di fatto veniva esercitata l’attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *