Domenica 25 gennaio 2009 in via di S. Maria Mediatrice alle ore 18, un evento assoluto nel panorama lirico-sinfonico della Capitale con il concerto diretto dal maestro Maurizio Petrolo

di Emiliano Sinopoli
redazione@lacittametropolitana.it

Roma, sabato 24 gennaio 2009 – Il Teatro San Pietro di Roma, in via di S. Maria Mediatrice 24/26, presenta il concerto Perle Musicali con musiche di Mozart, Verdi, G. Puccini, J. Strauss, P. Mascagni e G. Bizet. Il concerto sarà eseguito dall’Orchestra e dal Coro Lirico-Sinfonico di Roma, diretta dal Maestro Maurizio Petrolo. Il programma della serata è un insieme di composizioni di carattere religioso e profano, perle musicali composte dal Settecento ad oggi come: l’Ave Verum di Mozart, ottetto eseguito la prima volta in occasione della festa del Corpus Domini nel 1791; il celebre brindisi dell’opera La traviata di Verdi; il suggestivo Coro a bocca chiusa dell’opera Madama Butterfly di Giacomo Puccini che, insieme al tema della viola d’amore, emana dei suoni di effetto straordinario.

Saranno anche eseguite composizioni del Maestro Vincenzo Sanità. Si tratta di composizioni di grande contenuto strumentale e melodico per coro ed orchestra come: Ave Maria, preghiera dedicata alla vergine in cui emerge l’equilibrio tra la toccante semplicità della melodia ed i versi profondi; Piccolo Rondò in FA maggiore, composizione di carattere brillante, di stile quasi barocco; Madonna di Loreto, aria per solo coro femminile, pianoforte ed orchestra ove, nella parte centrale, prevale la voce solista seguita da un breve intermezzo strumentale. Completano il programma del concerto altri brani di forte impatto emotivo come: Pizzicato, una polka per archi di Strauss, Intermezzo dalla Cavalleria rusticana di Mascagni, Habanera dalla Carmen di Bizet. Il concerto rientra nelle molteplici iniziative promosse dal Centro Europeo di Musica, Arte e Natura (C.E.M.A.N), operante all’interno dello stesso teatro. Per informazioni sul Teatro San Pietro: www.teatrosanpietro.org.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *