Roma, martedì 7 giugno 2011 – Si è chiusa domenica 29 maggio l’ottava edizione di Che Tempo Che fa, il fortunato talk show targato Endemol, che aveva preso avvio lo scorso 2 ottobre su Rai 3. Nonostante il successo consolidato, con l’importante corollario dell’ottima raccolta pubblicitaria garantita, il futuro di Che Tempo Che fa non è però chiaro. Da giorni si susseguono insistenti voci di un passaggio di Fabio Fazio, il cui contratto con la Rai scade a giugno, a La7. E il conduttore, nel congedarsi dal suo pubblico, non ha risparmiato una punta di polemica lasciando aperta ogni possibilità. “Mesi fa ci era stato proposto di rinnovare per altri tre anni il contratto per Che Tempo Che fa e Vieniviaconme – ha detto e noi avevamo accettato con entusiasmo, ad oggi però non abbiamo più notizie. Quel che è certo è che noi ci saremo anche l’anno prossimo, ma non sappiamo su quale canale”.

Come sempre il programma ha visto alla conduzione Fabio Fazio, affiancato dalla bella svedese Filippa Lagerback, dalle rubriche comiche di Luciana Littizzetto e Antonio Albanese, dall’almanacco informativo del vicedirettore della “Stampa” Massimo Gramellini e dalle previsioni meteo di Luca Mercalli. Dopo l’intervista di Fazio a Gianni Boncompagni e Renzo Arbore, un’esilarante Luciana Littizzetto ha dedicato il suo ultimo monologo stagionale a una appassionata dichiarazione d’amore a George Clooney e a un’ode al “culo” di Carla Bruni. Il consolidato cast artistico è una delle principali chiavi della longevità e dell’appeal del programma, che per il sesto anno consecutivo ha realizzato un ascolto medio del 14% di share, pari a oltre 4 milioni di telespettatori. Altra indiscussa punta di forza è il livello dei personaggi intervistati, con il suo stile ironico e informale, dal conduttore nel corso delle 65 puntate di questa stagione. 160 protagonisti della cultura, della politica, dell’arte, del cinema, della società civile e della letteratura come Robert De Niro, David Grossman, Tony Blair, Umberto Eco, Sergio Marchionne, Ricky Martin, Sussana Camusso. Solo per fare qualche nome. Un successo esaltato quest’anno da “Vieniviaconme”, programma evento nato  sullo slancio del grande riscontro delle puntate speciali dedicate da Fabio Fazio allo scrittore Roberto Saviano nella passata stagione. Con punte di share di oltre il 31%, 9 milioni 600 mila spettatori e una serie infinita di polemiche, “Vieniviaconme” ha bruciato tutti record della terza rete, diventando il programma più visto di sempre, e superato ogni più rosea aspettativa.

Andrea Maccarrone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *